Journal

Corso online di Silvia Molinari

QUELLO CHE NON C’É, corso online di acquerello

Perché il nuovo corso online si chiama “Quello che non c’è”?

Perché ho deciso, come mio secondo corso online, di realizzare una serie di lezioni dedicate a un un tema insolito, affascinante e vasto: dipingere quello che non c’è, che non ha forma o colore, dipingere il Bianco.
Inteso sia come (non) colore, tonalità dominante di fiori e foglie, che come spazio, il vuoto che dialoga con la traccia del pennello e che la definisce.

Così eccolo: Quello che non c’è, corso online di acquerello per dipingere il bianco e definire lo spazio

È un argomento in cui mi identifico profondamente e che ha segnato la mia produzione artistica sin dagli esordi. Conobbi Lorenza Salamon della galleria Salamon Fine Art proprio grazie ad alcuni ritratti di fiori bianchi, perché colpita dal mio modo di modulare il bianco. Ricordo in particolare un polittico ad acquerello della rosa Rosa Jacqueline du Pré.

Dipingere il bianco non è solo una questione tecnica, allenamento e virtuosismo, ma un approfondimento nella lettura delle cose, dello spazio, della luce, di ciò che determina l’immagine nel suo insieme.

Bianco è il colore di un fiore, di un seme, della pagina inferiore di una foglia, ma anche della carta su cui verrà dipinto: questo già rende le cose più interessanti.

Bianco è lo spazio, quel che rimane e che dona respiro; quello che definisce ciò che abbiamo dipinto, toccandolo nei margini.

Bianco è quello che non c’è e dipingerlo è una poesia.

Ecco come lavoreremo:

❥ Inizieremo indagando sul particolare rapporto che il bianco ha con l’acquerello, le possibilità che offre e le sue esigenze di rappresentazione.
❥ Osserveremo le opere di artisti che si sono cimentati con questa scelta rappresentativa, facendola propria.
❥ Vi mostrerò gli strumenti e le tecniche funzionali a una buona riuscita.
❥ Dal mio giardino confuso raccoglierò foglie fiori e bianchi, diversi tra loro per forme e sfumature: una prima parte andrà a comporre un piccolissimo erbario, una seconda sarà scelta per la tavola finale.
❥ Entrambe i progetti saranno realizzati sotto i vostri occhi, mostrandovi con cura tutti i passaggi: composizione, disegno, acquerellatura.
❥ Non mancheranno dispense scritte e immagini a guidarvi nel vostro personale progetto.

La formula del corso è la stessa di L’acquerello e la natura, il mio primo corso online:

Totale flessibilità di fruizione: potrete accedere al corso in qualsiasi momento, assecondando le diverse esigenze di tempo e spazio.
Le dispense e i video possono essere ripercorsi infinite volte da computer, tablet o smartphone.
Il corso offre anche la possibilità di un confronto privato via Google Meet di 30 minuti, con data da concordare.


“Quello che non c’è” sarà in pre-ordine dal 25 settembre al prezzo speciale di 69,6€ e online dal 10 ottobre al costo di 87€.

Come resistere alla sfida di dipingere quello che non c’è? Trovare il corso QUI.

 

❥ Anche in questa nuova avventura sono orgogliosa di avvalermi del supporto di Borciani e Bonazzi, produttori di pennelli d’eccellenza, e Winsor & Newton, i colori ad acquerello per antonomasia.

Tutte le magnifiche foto che qui vedete sono opera di Effetre Fotostudio.

3 Agosto 2021

LE STANZE DEI COLORI – 18 e 19 settembre 2021

Workshop d’acquerello en plein air dedicato a Vita Sackville-West, negli straordinari spazi verdi di...